Benvenuto su zavattarello.onlineEntraRegistrati+39 366 4975518+39 0383 589132info@zavattarello.online

  • +39 0383 589132
  • This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Il Castello di Zavattarello è un imponente fortilizio in pietra costruito su un rilievo nell’omonimo borgo dell’Oltrepò Pavese, uno dei borghi più belli del mondo. Ospita una cucina moderna a disposizione di catering dove organizzare pranzi o cene in occasione delle visite private al castello o dove organizzare menu dedicati in occasioni di eventi come matrimoni, concerti, conferenze, spettacoli, meeting aziendali.

Castello dal Verme di Zavattarello


Poco più a sud del fiume Po, dove inizia la zona collinare celebre per i suoi vini, si trova Zavattarello, borgo tra i più belli d’Italia, con il suo Castello che dall’alto di un poggio in arenaria domina la valle dei torrenti Morcione e Tidone. 
Le prime notizie certe relative al territorio di Zavattarello risalgono al VII secolo d.C., quando compaiono sui documenti redatti dai monaci del monastero di San Colombano a Bobbio alcuni toponimi, quali Curtis Tubatiae, che si riferiscono al territorio di Zavattarello.
Il toponimo Zavattarello non compare in nessun documento fino al 1243, e la località era conosciuta con il nome di Sarturianum, un prediale latino che probabilmente indicava la presenza, in epoca romana, di un tempio dedicato al culto di Saturno, probabilmente ubicato sulla sommità della collina che attualmente ospita il castello. 

Edificato probabilmente per volere del monastero milanese di S. Ambrogio, a difesa del territorio circostante, viene dato alla fine del X secolo al potente monastero di San Colombano di Bobbio da Ottone I. Nel 1169 il feudo passa sotto il controllo di Piacenza, mentre nel 1327 l’imperatore Ludovico il Bavaro concede il castello al nobile di origine piacentine Manfredo Landi. Il 1358 vede il castello come sede dello storico incontro, promosso da Gian Galeazzo Visconti, tra le famiglie Beccaria e Landi, che sfociò nella Lega di Voghera di Pavia. Nel 1390 feudo e castello divennero proprietà della famiglia dal Verme, celebre famiglia di condottieri, che ne mantenne il possesso quasi ininterrottamente fino al 1975, anno in cui la Contessa Titina Gavazzi dal Verme lo cedette al Comune di Zavattarello vincolando quest’ultimo a darne una destinazione culturale.
 
In epoca medioevale la famiglia Dal Verme conquistò il feudo e il Castello di Zavattarello, fortezza inespugnabile che ha resistito a numerosi assedi grazie alla sua struttura in pietra, con uno spessore murario fino a 4 metri e all’imponenza delle mura, è dotato di ricetto fortificato, scuderie, cappella è composto da una quarantina di stanze divise in un sistema con vari livelli separati, collegati da varie scale interne secondarie. Dalla torre e dalla terrazza si gode un panorama mozzafiato su tutto il territorio circostante, le campagne i boschi, le colline con gli altri castelli della zona. Il castello sovrasta il borgo medievale abbarbicato sulla collina e circondato da un parco di circa 78 ettari.
La visita guidata all’interno della fortezza, completamente ristrutturata, permette di vivere emozioni uniche legate alla leggenda del fantasma e al meraviglioso panorama ammirabile a 360 gradi dalla torre culmine del castello stesso.

PALCOSCENICO PER RIEVOCAZIONE E SPETTACOLI

Il Castello dal Verme è un’impressionante fortezza in posizione dominante su Zavattarello ed è oggi sede di manifestazioni culturali e rievocazioni storiche.

LA VITA NEL CASTELLO

Visitare il Castello dal Verme significa toccare con mano la vita che si conduceva in un castello del medioevo: cortili, saloni con antiche tracce di affreschi, edifici che un tempo erano adibiti a cucine, forni per il pane, cantine e un complesso sistema di camminamenti lungo le mura aperto al pubblico) che regala emozionanti viste panoramiche. Il Castello dal Verme è una tappa fondamentale per chi ama la storia.

IMMERSIONE NELLA STORIA

Il castello ospita nel corso dell’anno, soprattutto in estate, manifestazioni e rievocazioni storiche.Vi invitiamo a venire a scoprire la bellezza e la storia, l'arte e l'architettura, il passato e il futuro di questo castello medievale interamente restaurato e visitabile.

Tra i vari servizi di cui è dotato oggi troviamo la cucina oggi a disposizione delle società di catering, ospitato nelle quattroentesche scuderie, e il “Barino del Castello”, area di ristoro immersa nel verde parco ai piedi del castello, ideale per aperitivi, merende e pause relax durante una passeggiata nel Parco o una visita guidata.

Il giardino e le sale si offrono anche come sede di eventi di vario tipo come conferenze, seminari, sfilate, spettacoli e corsi o per cerimonie civili e religiose.

------------------------------------------------------------------------------------------------
------------------------------------------------------------------------------------------------
------------------------------------------------------------------------------------------------

Castello Dal Verme

Visite al museo guidate, eventi privati e molto altro
Informati

Il Comune di Zavattarello è su whatsapp!

Invia un messaggio whatsapp con "Accetto - nome cognome" al n° 3518161906: riceverai aggiornamenti in tempo reale su emergenze, eventi e notizie di pubblica utilità.

Il Clima

Il clima è caldo e temperato in Zavattarello. Esiste una piovosità significativa durante tutto l'anno.

Broken Clouds

1.41°C

Zavattarello

Broken Clouds
Humidity: 94%
Wind: ESE at 0.45 M/S
Friday
SP_WEATHER_RAIN_AND_SNOW
0.23°C - 2.56°C
Saturday
Light rain
2.1°C - 3.3°C
Sunday
SP_WEATHER_RAIN_AND_SNOW
-1.42°C - 3.67°C
Monday
Clear Sky
-3.69°C - 2.39°C
Tuesday
Few Clouds
-3.81°C - 1.81°C

Contattaci

© 2022 Zavattarello.Online. Powered by Aggreghiamoci.Online